La balena in scatola

La balena in scatola: trama

la balena in scatolaEcco il mio nuovo romanzo con la Casa Editrice Lapis. L’estate di Fabio e del suo amico Sandrino scorre tranquilla tra chiacchiere e scaramucce con il bulletto Adolfo. Ma un fatto incredibile e inatteso la renderà speciale e indimenticabile: in città arriva uno strano tir con dentro un balenottero morto, in mostra e a pagamento. Ma sarà morto per davvero?

La storia è ambientata negli anni ’70 ed è raccontata in prima persona da Fabio, un ragazzino. Fabio ha uno zio alcolizzato ex commissario di polizia costretto su una sedia a rotelle da un ictus, ma il ragazzino è convinto che sia per colpa di una rapina sventata eroicamente. Fabio sta passando l’estate con gli zii quando nella cittadina arriva quello strano tir. Insieme a due suoi amici Fabio la va a vedere e scopre che in realtà quel tir nasconde un segreto.

Con l’aiuto dello zio e di un nuovo amico detto ‘l’Indiano’, un ragazzo un po’ più grande di loro da tutti considerato un delinquente, vivranno un’avventura che cambierà le loro vite, tra l’amore contagioso dello zio per le canzoni napoletane e i fallimenti lavorativi della zia Leonora, la moglie dello zio Mario.

Questo libro è il più autobiografico tra tutti i miei romanzi. Parte da un fatto vero. Quando ero ragazzino arrivò a Marina di Pisa, dove trascorrevo l’estate, un camion con dentro una balena morta (questa era morta davvero) che si poteva vedere pagando un biglietto. Da questo mio ricordo sono partito per costruire la trama della storia in cui compaiono molti personaggi tratti dalla realtà con i loro difetti, pregi e problemi.

Per vedere tutti i miei libri clicca qui

La balena in scatola, Lapis Edizioni, 2019, età di lettura: scuola media.

Compralo in sconto su Amazon clicca qui

Per vedere tutti i miei libri clicca qui

 

Sommario
Valutazione
1star1star1star1star1star
Valutazione dei lettori
5 based on 1 votes
Editore
Lapis
Titolo
La balena in scatola
Condividi questa pagina

Non hai trovato le schede che cercavi? Clicca qui!

 

Oppure clicca i tasti sotto per andare alle pagine con le nuove schede da scaricare gratis.

Un ultimo passo.

 

Per confermare l'iscrizione controlla la tua mail e clicca il link che vi troverai. Se non trovi la mail controlla nella cartella SPAM e la troverai lì. In tal caso segna la mia mail come 'Non indesiderata' altrimenti le prossime finiranno tutte nello SPAM.

A presto!

Gentile insegnante clicchi i tasti sotto per andare alle pagine con le nuove schede da scaricare gratis.