Davide Fischer e Golia Spassky

fischer spasskyLo so che può sembrare strano, ma nell’agosto del 1972 la notizia più importante nei telegiornali e sulle spiagge era il campionato mondiale di scacchi Fischer Spassky. Forse perché uno era americano e l’altro russo, anzi sovietico, forse perché era agosto e non c’erano altre notizie, ma ricordo che ne parlavano tutti.

Naturalmente tifavamo tutti per Fischer, ma le cose andavano male. Le prime due partite furono perse dall’americano. Tutti pensavano che Spassky avrebbe vinto.
Poi iniziò la rimonta e per il russo non ci fu niente da fare.

Il match era anche, forse soprattutto, una questione politica e il regime aveva fornito a Spassky un team di scacchisti e psicologi che lo affiancava e lo sosteneva, mentre Fischer si allenava con un suo amico prete. Spassky era tranquillo, sereno, signorile, mentre Fischer era capriccioso, rompiscatole e anche un po’ avido. Io queste cose le seppi dopo, a quel tempo mi affascinò la rimonta di Fischer che era dato per spacciato.

Al mare sotto l’ombrellone mio padre, in quei giorni, leggeva un grosso libro che insegnava gli scacchi. Cominciò allora ad appassionarsi a quel gioco e quindi anch’io. Anche se avevo pochi anni mi insegnò e io imparai, non sono difficili gli scacchi, neanche per i bambini; è solo un luogo comune.
Soprattutto se ti rendi conto che tuo padre ha passione.

E a voi che passioni hanno trasmesso vostro padre e vostra madre? Forza scrivetemelo!

Un commento su “Davide Fischer e Golia Spassky”

  1. …io ho il privilegio di poter dire che mio padre è stato negli anni 70 e 80 uno dei dieci più conosciuti e bravi enigmisti italiani.
    Mi parlava con giochi di parole e tramite enigmi, e io non capivo quasi mai quelle “lezioni di ragionamento” che mi dava.
    Era molto abile nel confezionare indovinelli, sciarade e parole crociate, molte delle quali si vedono pubblicate – ancora oggi – su Televideo Rai, TV Sorrisi e Canzoni, e l’ineguagliabile Settimana Enigmistica.
    Vi chiedete se io abbia appreso qualcosa dalla sua arte?
    Purtroppo no… l’enigmistica mi è aliena.
    Ma forse nemmeno troppo, visto che faccio il giornalista (scrivo spesso di politica) e con le parole devo giocarci non poco…

    Rispondi

Lascia un commento

Non hai trovato le schede che cercavi? Clicca qui!

 

Oppure clicca i tasti sotto per andare alle pagine con le nuove schede da scaricare gratis.

Un ultimo passo.

 

Per confermare l'iscrizione controlla la tua mail e clicca il link che vi troverai. Se non trovi la mail controlla nella cartella SPAM e la troverai lì. In tal caso segna la mia mail come 'Non indesiderata' altrimenti le prossime finiranno tutte nello SPAM.

A presto!

Gentile insegnante clicchi i tasti sotto per andare alle pagine con le nuove schede da scaricare gratis.