Il Bimby e i tempi di cottura del ricettario

 Mi hanno regalato un Bimby. Non sapevo cosa fosse prima che me lo regalassero, sapevo solo che alcune mie amiche ne vanno pazze perché serve per cucinare, ma io non ne sentivo il bisogno. Io ho le mie insalate infinite, quelle insalate che durano settimane perché ogni giorno aggiungo nuovi ingredienti e loro acquistano nuova vita. 

 Allora ho iniziato a usarlo, ma le ricette sono per quattro persone e mi venivano spezzatini coi piselli buoni ma longevi come un sardo di quel paesino dove campano tutti oltre cent’anni. Poi degli amici mi hanno dato l’idea geniale: dimezzare le dosi. Come avevo fatto a non pensarci? Nel ricettario non era previsto e io seguo sempre alla lettera le istruzioni! Il dubbio era: ma i tempi di cottura sono gli stessi o li devo diminuire? Posso affermare con certezza, a meno che non vi piaccia lo spezzatino crudo con piselli crudi, che i tempi devono essere gli stessi, le dosi non contano. Ora scusate ma devo andare a finire di cuocere lo spezzatino.  

Lascia un commento